“8 suggerimenti per iniziare a vivere felici”.

“8 suggerimenti per iniziare a vivere felici”.

0

 

happiness

Ciao e benvenuto amico/a mio/a.

Spesso, troppo spesso purtroppo, gli eventi esterni che viviamo ci portano tristezza, frustrazione e rabbia, rendendo le nostre giornate veramente insopportabili. Tutto ciò ha un enorme influenza sui risultati che otteniamo.

In questo articolo voglio fornirti 8 suggerimenti pratici, per iniziare a vivere una vita felice. Come amo dire di solito, “non desidero insegnarti nulla ma semplicemente fornirti un nuovo modo di pensare e agire. Provalo quindi…se non funziona torna a fare ciò che hai sempre fatto, se funziona allora allenalo e fallo diventare il tuo nuovo modo di agire”.

1) AMMETTI CHE QUALCOSA NON VA

Si, il primo passo è proprio iniziare ad ammettere che qualcosa non va come desideri. Questo ti consentirà di prendere consapevolezza della tua realtà. Ammettere che qualcosa nella tua vita non va come desideri e volerlo cambiare. Le cose da sole non cambiano, e perché il cambiamento avvenga, devi prima di tutto ammetterlo e volerlo.

2) SCEGLI L’OTTIMISMO

Sappi che nessun individuo nasce ottimista o pessimista. E’ uno stato che acquisiamo giorno dopo giorno sulla base delle esperienze che viviamo e dei pensieri che affollano la nostra mente. Quando vivi un evento che ritieni essere poco positivo o addirittura negativo fermati un attimo, prendi un foglio bianco e scrivi queste domande:

1) Quali sono, almeno i 2 elementi positivi di questa situazione o esperienza ?

2) Cosa posso fare, ORA, per renderli reali nella mia vita?

Questo semplicissimo quanto importante esercizio, ti aiuterà a scoprire sempre “il lato positivo” di ciò che ti accade e comprendere come agire nella tua vita.

essere ottimisti è, semplicemente, una questione di scelte che devi fare ogni giorno.

3) SCOVA IL TUO SABOTATORE INTERIORE

Il tuo sabotatore interiore, è rappresentato dal tuo Dialogo Interno. E’ quella vocina che critica ogni tua decisione, ogni tua decisione con il solo fine di depotenziarti. E’ quella vocina interiore, che ti dice: “è inutile che tenti, tanto non riuscirai”…..”lascia stare, tu non hai diritto di avere questo o quello”. Imparare a sapere che esiste, ascoltandola, ti permetterla di metterla in discussione insinuando il dubbio. lo vedrai nel prossimo punto.

4) INSINUA IL DUBBIO

Esatto, hai letto bene. Il quarto  suggerimento riguarda  proprio insinuare il dubbio nelle convinzioni che il tuo Dialogo Interno ha creato al livello inconscio dentro di te. Quando scatta la vocina del sabotatore, chiediti:

1) Sono sicuro che sia proprio così?

2) In quale altra situazione questa affermazione non è  stata vera?

Fidati, funziona. Porti queste semplici domande, ti aiuterà a scoprire che, in passato, sei già riuscito e hai ottenuto ciò che desideravi. Questo ti aiuterà a sostituire la vecchia credenza depotenziante che il tuo Dialogo Interiore ha creato dentro di te.

5) SCEGLI LE TUE PAROLE

Una delle cose delle quali raramente ci rendiamo conto, è l’enorme potere delle nostre parole. Parole che utilizziamo sia con gli altri che con noi stessi. Prova a pensare a quante volte, le parole che hai utilizzato inconsciamente, hanno magari ferito il tuo interlocutore.  E prova a pensare a quale effetto hanno avuto, su di te, le parole che continuavi a ripeterti prima di un esame a scuola. Le parole che utilizziamo, creano il film della realtà che viviamo. Ricorda, quindi, di prestare attenzione alle parole che utilizzi perché potranno determinare i tuoi stati d’animo e, di conseguenza, influenzare i tuoi comportamenti.

6) PRESTA ATTENZIONE ALL’AMBIENTE

L’ambiente in cui vivi è determinante. l’ambiente è rappresentato dalle persone delle quali ti circondi che hanno una grande influenza su di te. Cerca, quindi, di evitare al massimo persone negative, persone che si lamentano per tutto quello che vivono. Dai spazio, piuttosto, a coloro che vivono nella positività, che sono alla ricerca di qualcosa dalla propria vita. Sai che il primo modello di apprendimento dei bambini è quello del “modellamento per osservazione”? I bambini, infatti, apprendono osservando e modellando il comportamento dei genitori. Se ti circondi di persone negative, il loro virus ti contagerà….. proprio come se invece ti circonderai di persone positive.

7) RILASSA CORPO E MENTE

Come poterlo fare? Semplicemente utilizzando due potenti strumenti che sono già in tuo possesso. Mi riferisco a:

1) Respirazione

2) Visualizzazione

Utilizza la tua respirazione, per calmare corpo e mente. Fai respiri profondi utilizzando  il diaframma. Impara quindi a respirare facendo muovere la sola pancia, non le spalle. Inspira profondamente ed espira lentamente, focalizzando la tua attenzione sull’aria che entra ed esce Mentre respiri, visualizza immagini che ti rilassino, come ad esempio un fiume che scorre lento nel suo letto.

Unire questi due potenti strumenti, ti consentirà di gestire ansia e agitazione.

8) FAI IL TUO PRIMO PICCOLO PASSO

Ciò che conta, lo avrai sentito 1000 volte, è agire. Ma allora, perché è così difficile agire? La risposta è semplice. Dietro all’azione, si nasconde la paura dell’ignoto. Non sappiamo cosa ci aspetta dopo aver agito, dietro ogni cambiamento. Se pensi, quindi, di poter compiere grandi azioni e/o fare grandi cambiamenti, stai pur certo che fallirai. E’ un normale meccanismo di difesa del nostro inconscio. Cerca di proteggerci quando non conosciamo. Ecco quindi che la soluzione è proprio agire per piccoli passi. In questo modo, e consapevolizzando il piccolo passo fatto, abituerai il tuo inconscio a ritenere il cambiamento come qualcosa di positivo e che ti permette di vivere nuove esperienze meravigliose.

Anche per oggi ho concluso. Anche per oggi mi auguro di aver acceso una nuova lampadina nella tua vita.

Pensa a come migliorerebbe, la tua vita, e a quali risultati avresti semplicemente allenandoti su questi semplici 8 suggerimenti?

Sentiti libero di lasciare i tuoi commenti, per me sono importanti.

Buona vita, Massimo

Leave a Reply